mercoledì 23 maggio 2012

la mafia è una montagna di MERDA

Tra poche ore saranno 20 anni dalla strage di Capaci ed il WEB, le TV, i giornali, le radio ci stanno bombardando con innumerevoli iniziative per commemorare i caduti; le vostre bacheche sono piene di links con le foto di Falcone e Borsellino e qualcuna anche con i poveri uomini (e donne) caduti con loro; Io però mi pongo una domanda a cui non so dare risposta :"Se davvero gli italiani hanno una memoria così ferrea, sono così sensibili al problema e condannano la mafia e le stragi senza se e senza ma, come mai ogni volta che hanno la possibilità di collaborare con la giustizia e si trovano davanti ad un poliziotto/giudice/carabiniere cominciano ad avere improvvisi vuoti di memoria e spesso non ricordano neanche cosa hanno fatto il giorno prima? Come mai i centralini del 112/113 non sono sommersi di segnalazioni di reati nel momento in cui avvengono? Come mai sulle scene del crimine si fa sempre fatica a trovare dei testimoni? Come mai le Procure della Repubblica non sono piene di gente in fila per denunciare chi delinque alla luce del giorno?"... Va bene essere contro la mafia e ricordare le povere vittime cadute per mano di queste bestie, ma oltre alle parole servono i fatti. Svegliate le vostre coscienze, lo Stato siamo noi! Non aspettate che siano gli altri a fare il primo passo; ognuno di noi nel proprio piccolo può fare tantissimo, basterebbe solo non fare finta di nulla, ed isolare queste merde che vivono alle spalle della povera gente che si fa un culo così per arrivare a fine mese. Insieme si può, Viva L'Italia, Viva i cittadini Onesti e ricordate che la mafia/camorra/ndrangheta è solo una montagna di MERDA!

0 commenti: